lunedì 4 agosto 2008

Filetto di pesce alla Pantesca



Cominciano le ferie per molti di voi...io purtroppo dovrò aspettare,(anche se a mare ci vado tutti i giorni). Ho pensato che magari vi trovate su qualche bella isola dove il pesce abbonda e magari non sapete come cucinarlo cercate un metodo veloce( perchè non volete rinunciare alla tintarella ) e allo stesso tempo che vi garantisca un ottimo risultato.Detto fatto vi presento questa ricetta tipicamente sicula appunta Pantesca, si prepara in pochissimi minuti,conferendo al piatto un colore , sapore e profumo proprio di un Isola.

Ingredienti per 4 persone :

4 filetti di pesce con la pelle,(spigole,orate,cernia, etc.)

100 gr di olive nere

30 gr di capperi sotto sale

10 pomodorini ciliegino

1/2 cipolla bianca

sale,olio extra vergine, pepe q.b.


Procedimento:


Prendere i filetti e adagiarli prima dalla parte della pelle su una padella preriscaldata antiaderente. cuoceteli fino ad arrivare a metà cottura, toglieteli dal tegame e teneteli al caldo, nella padella ancora calda mettete l'olio dopo pochi secondi la cipolla e nel frattempo che soffrigge con l'ausilio di un cucchiaio di legno sgrassate la padella dagli succhi essenziali lasciati dai filetti, aggiungete i capperi ben lavati, e dopo 2 minuti le olive denocciolate, dopo 1 minuto aggiungete i pomodrini tagliati in quattro e infine i filetti di pesce salate e pepate, Disponete sul piatto prima i filetti e poi il suo condimento sopra.

41 commenti:

erika ha detto...

Ecco quello che significa mangiar bene. Come scrivevo prima, nell'educare la gente a farlo.
Ingredienti semplicissimi, che accostati soddisfano il palato. e senza dover spendere cifre astronomiche.
Ad ogni stagione il suo prodotto...
Sai, siamo diventati troppo spendaccioni e spreconi. Non diamo il giusto peso al cibo. Che ha un grande valore e non serve solo a riempirti la pancia.
Continua per la tua strada.
Mi è capitato di preparare il pesce spada in questo modo. Che bontà...Ciao

andrea matranga ha detto...

ciao erika, grazie si anche il pesce spada si presta a questa preparazione.

Alessandro ha detto...
Questo commento è stato eliminato dall'autore.
andrea matranga ha detto...

ciao alessandro, grazie, non discuto l'abbinamento se ti piace???? perchè questo che vedi non è un sito???? è tutto mio non ho soci??? che intendi?

NADIA ha detto...

Ahimè il pesce da queste parti non abbonda affatto, anzi, la mia pescheria di fiducia è chiusa per ferie...che tristezza...
Mi manca la materia prima...ma non le olive perchè ho quelle della mia azienda(eh, eh :))...mi consolerò con quelle!
A presto,
Nadia - Alte Forchette -

NADIA ha detto...
Questo commento è stato eliminato dall'autore.
andrea matranga ha detto...

Ciao nadia, ho appena visitato la tua azienda, fantastica avete n mare di prodotti di alta qualità complimenti

Alessandro ha detto...

Scusami Andrea, non avevo visitato il sito www.andreamatranga.it che mi piace molto. www.andreamatranga.blogspot.com se non sbaglio è uno spazio a parte che forse ti dà dei limiti di impaginazione. Le tue ricette sono favolose, da provare una ad una...ad esempio questa sera cucinero a mia moglie il filetto di sogliola in salsa di mele. Già la immagino...una goduria.

Micaela ha detto...

buonissimo! complimenti davvero... la foto parla da sola!

Onde99 ha detto...

Buonissimi, mi hai dato una fantastica idea per uno dei prossimi giorni!

andrea matranga ha detto...

Ciao alessandro, dai poi dimmi come è andata....che hai capito, la cena non il dopo.



ciao micaela, grazie sei gentile.




ciao onde99, grazie mi fa piacere che ti piaccia.

Alessandro ha detto...

Cettu ka si un simpaticuni

andrea matranga ha detto...

ciao alessandro,ha,ha fra siculi!!! senti ma tu sei senza uno spazio blog ho provato a cliccare sul tuo nome ma mi dice area riservata.

Alessandro ha detto...

Scusami Andrea, sai dirmi come si fa lo yogurt che si mette nella CIORBA?
E' semplice yogurt magro con panna?
Attendo notizie per la seconda cena...ahhh...ahhh

andrea matranga ha detto...

Ciao alessandro , dovresti farmi un bonifico per la consulenza,ha,ha, scherzo, senti si tratta di panna acida ,trovi la ricetta sul mio antipasto globale lo trovi in Archivio a dx del blog ciao

GràGrà ha detto...

Io faccio cosi anche le triglie, quelle belle grandi....e vivendo in un isola 24 ore su 24 per tutto l'anno, il pesce fresco non mi manca ;)bravo andrea!

andrea matranga ha detto...

ciao alessandro, scusa non archivio, ma cerca per categoria.



Ciao Gràgrà, grazie, si lo immagino saranno buonissime

Carmen ha detto...

ciao beddo Andrea
ricettuzza niente male, e le foto sono sempre più belle
baci baci

Alessandro V ha detto...

Ti accontenti di una forma di formaggio fatta in casa con la tua ricetta?

andrea matranga ha detto...

ciao Carmen, grazie sei un tesoro.




Ciao Alessandro, grazie sono sicuro della bontà , ma mi accontento che quando passi da Palermo mi offri un caffè.

Camomilla ha detto...

Io per le ferie devo ancora aspettare fino al 14 agosto e non posso neppure andare al mare ogni giorno perchè a Bologna non c'è... sigh!
Delizioso il pesce alla pantesca, sarà una ricetta che preparerò per i miei amici una volta arrivata in Sardegna... ;D
Buona giornata!

babi ha detto...

ciao andrea,
questa ricetta è davvero invitante, una bellissima idea!
grazie per aver visitato il mio blog, mi ha fatto piacere! a presto, Babi

eli ha detto...

che piattino!!! mi ci son cascati dentro gli occhi!!! ci credo che di questa passione hai fatto la tua professione, sei troppo bravo!!!, ed è bellissimo che con la routine e la quotidianità e gli obblighi del lavoro il tuo amore x la cucina non sia andato sfumando e che anzi tu abbia ancora voglia di nuove sfide!!! la ricetta l'ho copiata e incollata!!! grazie e buon mare! beato te che ci vivi... :-) ciao, eli

andrea matranga ha detto...

CIAO CAMOMILLA, TI RIFARAI CON GLI INTERESSI, LI HAI DEL PESCE SPLENDIDO.
UN BACIO



CIAO BABI,GRAZIE .
UN BACIO


CIAO ELI, GRAZIE SI IL MIO E AMORE MORBOSO PER LA CUCINA.
UNA BACIO

Ady ha detto...

Buongiorno Andrea anche stamattina nonostante l'ora le tue ricette mi fanno venire l'acquolina in bocca...
sono rimasta ipnotizzata da questa foto, un bacio e buon we

andrea matranga ha detto...

ciao ady, grazie buon we anche a te.

anna ha detto...

Le vacanze sono lontane anche per me...e io ho anche la sfortuna di vivere in una città dove il mare e solo a 300Km...mi accontenterò di portare il profumo di mare in casa con questa bella ricetta...baci

camalyca-la mucca pazza ha detto...

Mare! Voglio il mare! Uffa! Vabbè mi consolerò mangiando un buon pesciolino cucinato con questa ricetta :)

andrea matranga ha detto...

ciao anna, dai vedrai che arriveranno anche per te le vacanze


ciao mucca pazza, certo sono sicuro
che ti saprai consolare con questo piatto

Roberta ha detto...

Che splendida ricetta, è davvero invitante. Ma invitanti sono anche tutte le altre ricette. Se vuoi passare dal mio blog c'è una sorpresa per te che spero ti possa piacere.

andrea matranga ha detto...

ciao roberta, grazie ho visto sei gentile

receitinhas da belinhagulosinha ha detto...

que cozinha maravilhosa,tanta coisa boa,um dia quem me dera cozinhar assim,beijinhos

andrea matranga ha detto...

ciaoreceinthas da beli...., grazie
un bacio

Tatiana ha detto...

Mamma mia Andrea... trovarmi con questo piatto davanti... giuro che sarei tentata di non mangiarlo per non rovinare lo spettacolo godurioso che da ai miei occhi ;)

haron2 ha detto...

E' la prima volta che vedo il tuo blog e sono rimasta a bocca aperta.

Bellissimo, anzì buonissimo.

Complimenti.

Anna

andrea matranga ha detto...

Ciao Tatiana, grazie sei sempre gentile, ma è stato fatto per essere mangiato....rischi di restare con gli occhi pieni e la pancia vuota.ha,ha,ha!



Ciao Anna, benvenuta grazie spero visto che ti piace come lavoro che passerai più spesso.

federico ha detto...

ciao andrea da buon siculo trapiantato a milano non posso che apprezzare un piatto così profumato di una terra meravigliosa...accipiacchia a milano sembra incredibile ci sono dei capperi terribili in commercio e credo sia uno dei must imprescindibili ? che ne pensi ?
comunque mi complimento per le tue proposte golose e attente alle tendenze gastronomiche più disparate...spero di incontrarti anche sul mio nuovissimo blog ---federico, congustoblog

Mirtilla ha detto...

ed eccomi di rientro!!
sei riuscito a svagarti un po'con la famiglia?
baci

andrea matranga ha detto...

Ciao federico, grazie ti verrò a trovare sicuramente.



ciao mirtilla, si ci siamo fatti scorpacciata di mare e tu??? dove sei stata?

Biancaraffa ha detto...

Ho usato la tua ricetta, con qualche modifica, scalogno anzichè cipolla, pomodoro fresco anzichè cipolino, (questi avevo in casa!) ed è venuto comunque fantastica. Grazie!

andrea matranga ha detto...

ciao Biancaraffa.Brava sono felice che ti sia piaciuto! a presto.

©opyright 2007, tutti i diritti di questo blog sono riservati, a cura di Andrea Matranga