mercoledì 22 febbraio 2017

Carpaccio di manzo giapponese su corteccia di Sakura


Ho usato la corteccia di ciliegio, poi ho ricostruito un ecosistema giapponese (Wagyu) usando manzo giapponese con Takè(funghi giapponesi) in diverse consistenze: dal crudo, al carpaccio, per chiudere con quello grigliato, ed erbette spontanee, infine scaglie di tartufo bianco per chiudere con una nota di grande profumazione e servito al cliente con una nebbia (tipica dei boschi giapponesi),riprodotta con l'affumicatore da tavolo













Questo è l'inizio del post. E questo è il resto.

Nessun commento:

©opyright 2007, tutti i diritti di questo blog sono riservati, a cura di Andrea Matranga