mercoledì 10 marzo 2010

Delirio di una gallinella di mare....







Delirio di una gallinella di mare....


Vi presento un piatto che ho ideato pensando a cosa potesse accomunare le due galline, quella di mare appunto e quella di terra ...cosi dopo alcune  riflessioni è venuto fuori un piatto davvero interessante... la "gallinella di mare" tagliata al coltello cruda e  leggermente marinata...Ho accostato il grano, cotto in modo tradizionale con sopra  una spuma di prezzemolo,  poi ho fatto un cucchiaio con il pesce e il tuorlo d'uovo di gallina marinato con sopra una spolverata di polvere di caffè..Infine  un tortino di pesce con del pomodoro ciliegia di Pachino condito con olio Cultivar Cetrale (Azienda F.lli Aprile) ,sale pepe...Il tutto servito con il sale grosso di Mothia al carotene ( mia creazione)...Un gioco, un pensiero distorto, che mi è piaciuto trasformarlo in cibo senza nessuna velleità , se non quella di essere semplicemente buono!










Questo è l'inizio del post. E questo è il resto.

2 commenti:

Chef-Nuccio ha detto...

Ciao Andrea,che dire dei tuoi piatti.
I piatti non nascono cioe' per istinto, ma per memoria del gusto,
altro che pensieri distorti,i tuoi sono capolavori. By Nuccio

stefi ha detto...

Carissimo i tuoi piatti sono sempre magnifici e particolari!!!!

©opyright 2007, tutti i diritti di questo blog sono riservati, a cura di Andrea Matranga