lunedì 10 novembre 2008

Pasta con i broccoli "Arriminati"

pasta con broccoli "arriminati"



Tipico piatto della tradizione sicula. Il significato di " arriminato" sta per mescolato in tegame


Ingredienti per 4 persone:


320gr preferibilmente di bucatini oppure pasta corta

1 cavolfiore piccolo(broccolo) 1 cipolla 50gr di pinoli 50gr di uvetta

100gr di pangrattato

10 acciughe sott'olio

1 bustina di zafferano

olio extravergine d'oliva, sale e pepe q.b.ricotta salata q.b.


Procedimento:



Lessate il cavolfiore intero in acqua salata, scolatelo tenendo da parte l'acqua di cottura (servirà per la pasta). In una padella mettete i pinoli e fateli imbrunire appena, aggiungete olio abbondante, la cipolla finemente tritata e le acciughe sgocciolate. Quando la cipolla sarà ben appassita aggiungete mezzo mestolo di acqua di cottura del cavolfiore e lo zafferano. Quando il brodo sarà evaporato aggiungente il cavolfiore e un paio di mestoli di brodo di cavolfiore. Aggiustate di sale e pepe e fate cuocere. In una padella versate il pangrattato (fate la "muddica atturrata", ovvero pangrattato abbrustolito). Bisogna cuocerla mescolando di continuo finché non prende un bel colore giallo paglierino. A cottura ultimata va immediatamente tolta dalla padella. Nel brodo di cottura del cavolfiore lessate la pasta al dente. Preparate una pirofila, ungetela con olio per bene quindi foderatela con della "muddica atturrata". Quando la pasta sarà cotta, scolatela e unitela al composto, quindi riponetela nella pirofila. Coprite con la rimanente "muddica atturrata" e passate nel forno rovente per pochi minuti...impiattate spolverate con la ricotta salata buon appetito ( la ricotta salata è una mia iniziativa perchè la ricetta tradizionale non la contempla. 

35 commenti:

gunther ha detto...

è una gran bella ricetta che se ci impegnamo possiamo fare anche noi, verrà cosi ma ce la possiamo fare, scherzi a parte, complimenti e buoan settimana

Daniele-pasticcere ha detto...

Andreeeeeeeeeeeee, nuovo blog!!!
corri a veder :P
bè, è vuoto, ma pian piano si riempirà come al solito.
Ciaooo

Susina strega del tè ha detto...

Passo per un saluto e mi prendo una forchettatina di questa ottima pasta... ^_^

andrea matranga ha detto...

ciao ghunter ,grazie , dai è facilissima.


ciao daniele, bellissimo. in bocca al lupo.

ciao streghettina. aoochio che a passare da me ci s'ingrassa.
bacio

Mina ha detto...

Bene bene me la segno, al maritino piacerà sicuramente.....e chissà forse anche a me!!!!!! Faccio una fatica a mangiare i broccoletti e cavoli!!!
Complimenti e buona serata!!!

Mary ha detto...

Questa è una bella ricetta di pasta con verdura che non mi lascio scappare prendo subito nota , bravo ...ma non avevo dubbi !!

Anonimo ha detto...

Ciao Andrea ,il broccolo verde o bianco?La voglio fare subito mi piace. Daniela da Roma

manu ha detto...

che bello!!! questa posso provare a farla!!! buona settimana

andrea matranga ha detto...

ciao mina, sono certo che piacerà pure a te.


ciao mary.grazie un super bacio.


ciao daniela. quelli verdi.

ciao manu, grazie buona settimana anche a te

marcella candido cianchetti ha detto...

ottima tua versione palermitana io faccio la catanese bona iunnatedda

camalyca-la mucca pazza ha detto...

Io la faccio simile, simile ma aggiungo le olive nere invece dello zafferano. Devo provare anche questa versione :)

Raffaella ha detto...

Ciao, Andrea! E' un piacere conoscerti e ammirare le tue ricette, nonché le tue bellissime foto. Complimenti per il lavoro che fai! A presto!

Elena ha detto...

Ciao Andrea, mi ha fatto molto piacere ricevere i tuoi complimenti per i miei anelletti al forno, e così ho scoperto anche il tuo blog! Bellissime le ricette "esterofile" che penso davvero di realizzare. Ti faccio sapere. Intanto un posto tra i miei blog preferiti non te lo leva nessuno!!
Ciao e buona giornata

andrea matranga ha detto...

ciao marcella, grazie buona giornata.


ciao mucca pazza. super buone pure la tua.

ciao raffaella. grazie il piacere è reciproco, spero di rivederti presto.


ciao elena. grazie ti mando un bacio a presto.

Cabriola ha detto...

ciao d'alla Spagna !!

Mi piace moltissssimo il tuo blog !!! grazie per la tua cucina

un bacio

Gatadaplar ha detto...

Porca miseria, ma perchè non riesco a farmi piacere le acciugheeeeeeeee!!!!!
Pensa, nonnina si dannava per questo!!! :DDDD
Che posso metterci per insaporirla uguale?! :*((
Bacioni caro! ^__^

andrea matranga ha detto...

ciao cabriola, grazie sono felice che ti piaccia la mia cucina, spero di riaverti mia ospit.


ciao gatadaplar,certo che nonnina non aveva tutti i torti. comunque basta non usarle non è lo stesso ma Viene ugualmente buona.
bacissimi

cannella ha detto...

Ciao Andrea, grazie di essere passato, perché il tuo commento mi ha permesso di scoprire questo blog che non perderò più di vista. Un abbraccio e complimenti!

andrea matranga ha detto...

ciao cannella, grazie ti aspetto presto

sciopina ha detto...

complimenti per la foto e la ricetta sicula! E' eccezionale!

andrea matranga ha detto...

ciao sciopina, grazie sei un tesoro

Marilena ha detto...

Ciao Andrea, buona questa pasta. Provero' anche la tua versione, non l'ho mai fatta con lo zafferano.
Complimenti per le tue splendide ricette.
Hai deciso poi se venire da questa parte del mondo?
Un abbraccio :-)

andrea matranga ha detto...

ciao marilena. grazie che coincidenza mentre scrivevi il post mi ha appena scritto un ristorante bellissimo di Melbourne. comunque si

clamilla ha detto...

Su Giallo Zafferano stiamo allestendo un calendario con le ricette degli utenti, vieni a vedere e magari se ti piace puoi partecipare!
grazie per l'attenzione!
Martina
http://www.giallozafferano.it/forums/

Cosmopolita ha detto...

Ho dato una sbirciatina veloce poichè è la prima volta che entro. Cosa dire, spero di riuscire anch'io un giorno a realizzare questi fantastici piatti. Una domanda..sbaglio o in Italia si fa un pò di confusione tra cavolfiore e broccolo?

andrea matranga ha detto...

ciao clamilla, grazie .


ciao cosmopolita, grazie, si hai ragione da noi in sicilia si chiama broccolo ciò che a Milano si chiama cavolfiore.

Anonimo ha detto...

Oggi ho fatto i broccoli strascinati(come si dice da noi),è un piatto appetitosissimo,gustosissimo e che riempie parecchio.Non ho trovato la ricotta salata quindi l'abbiamo mangiata così.Certo che con te si va sempre a colpo sicuro.Grazie Daniela da Roma

andrea matranga ha detto...

ciao daniela, grazie sono felice che ti sia piaciuta, per me, che tu ci creda o no non c'è stipendio per pagare ciò.
bacio

Mirtilla ha detto...

mio marito ne va matto ;)

L'Antro dell'Alchimista ha detto...

Una ricetta spettacolare!!! Buon fine settimana Laura

andrea matranga ha detto...

ciao mirtilla, grazie , si vede che tuo marito è una buona forchetta.



ciao Laura, grazie buon w.e.

Adriano ha detto...

Questa è alla mia portata ;)
Il pangrattato lo abbrustolisci a secco o metti dell'olio?

andrea matranga ha detto...

ciao adriano, grazie, io uso solo pangrattato senza alcun grasso mi da una resa maggiore si sente molto di più la tostatura.

Rorò ha detto...

Bellisimo piatto ...ma non poteva essere diversamente!
Adesso mi vergogno un pò del mio blog....:((( me misera!!! :(( :((

andrea matranga ha detto...

ciao rorò. grazie . non esagerare sono sicuro che anche il tuo è bellissimo. vengo a trovarti.

©opyright 2007, tutti i diritti di questo blog sono riservati, a cura di Andrea Matranga