domenica 16 novembre 2008

Pasta alla norma

pasta alla norma



Piatto che trova i natali nella città di Catania, Si narra che il Bellini( noto compositore Catanese)definì questo piatto di pasta cucinato in suo onore di una bontà tale da paragonarlo alla nota opera la " Norma"


Ingredienti : per 4 persone


320gr di maccheroni o pasta lunga

800gr di pomodori

4 melanzane lunghe

1 cipolla

basilico

120gr di ricotta salata

sale, olio extra vergine,


Procedimento:


Incidete i pomodori e scottateli in abbondante acqua bollente,sbucciateli e tagliateli, eliminate l'acqua di vegetazione .

Pulite e lavate le melanzane ,tagliatele a tocchetti, immergeteli in acqua e sale per 15 minuti,in maniera tale che si tolga l'amaro e che non assorbano olio in eccesso.

Scaldate in una padella 4 cucchiai di olio aggiungete la cipolla tritata e appena comincia a dorare inserite il basilico dopo circa 1 minuto mettete i pomodori,salate e pepate, fino ad ottenere una salsa molto densa.

Fate scaldare abbondante olio in una padella e friggetevi le melanzane ,sgocciolatele con della carta assorbente. Saltate la pasta con la salsa e le melanzane. impiattate e spolverate con abbondante ricotta salata .

31 commenti:

Elena ha detto...

Ottima, dimentico sempre quanto sia buona e difficilmente la cucino. Sai che ti dico, ho due melanzane, domani...pasta alla norma!

Mary ha detto...

L'ho visto fare questo piatto tante volte in tv in diverse trasmissione di cucina e devo dire che è una ricetta che mi piace , è molto invitante per come si presenta e per gli ingredienti che vengono usati . la verità è che non l'ho mai assaggiato e sono certa che è ancora più buona di quanto posso pensare , sono sicura che arriverà il giorno che la preparerò !

Susina strega del tè ha detto...

La regine delle regine!!! OTTIMAAAA!!
^_^

princicci ha detto...

mi piace tantissimo!!!!!!ciao claudia

Pamy ha detto...

ciao, io adoro la pasta all norma, la faccio spessissimo;)certo la tua è molto originale;)
buon lunedì

andrea matranga ha detto...

ciao elena, e vai, alla grande buon appetito.


ciao mary, come non hai mai mangiato la Norma.hai,hai. vedi di rifarti non sai che ti sei persa.


ciao susi, grazie un bacio

ciao princicci, sei una buongustaia


ciao pamy, e fai bene perchè molto buona.
bacio

Anonimo ha detto...

Chiamalo fesso il Bellini.La pasta con le verdure mi piace molto ma quella con le melanzane non l'ho fatta mai,mi cimenterò questa era e poi ti farò sapere.Quanto basilico ci vuole? Ciao e grazie Daniela da Roma

Anonimo ha detto...

Sono sempre io, scusa.IL pecorino romano al posto della ricotta va bene lo stesso?

andrea matranga ha detto...

ciao daniela, la morte sua è la ricotta salata" che non è sostituibile perchè ha un sapore troppo caratteristico.....se proprio non la trovi usa la ricotta fresca di PECORA, mettila nella salsa prima di saltare la pasta.Il basilico noi siculi ci facciamo il "bagno" calcola per 1lt di salsa 10 foglie di basilico. Spero di esserti stato di aiuto.

laGallinainCucina ha detto...

Che bella, sai che non la preparo mai per non friggere le melanzane!
Lo so che è stupido ma con il fritto sono negata.
ciao

camalyca-la mucca pazza ha detto...

Non lo sapevo che si dovessero mettere a bagno le melanzane nell'acqua e sale. Buono a sapersi :)

Gunther ha detto...

questa me la sogna è una vita che sogno di farla ma farl avenire bene cosi

andrea matranga ha detto...

ciao lagallinaincucina, ne vale la pena ,prova,prova.
ciao mucca pazza, è il sistema per togliere l'amaro e le rende meno permeabili così non si inzuppano d'olio.


ciao ghunter, non è vero sei bravissimo

Anonimo ha detto...

Buona la ricotta di pecora,l'ho trovata finalmente!Azzarderei che forse è più buona del pecorino.La pasta alla norma è ottima e la ricotta ci sta proprio bene,avevi ragione.Che posso dire,non sbagli un colpo.A presto Daniela da Roma

andrea matranga ha detto...

ciao daniela, grazie, ero certo che ti piacesse. bacio

Mirtilla ha detto...

questa si che e'uno dei simboli della cucina siciliana!!

sweetcook ha detto...

Che voglia Andrea!! Non puoi farmi questo....quanto manca alla cena? Mica resisto:(
Sigh...

sweetcook ha detto...

Che voglia Andrea!! Non puoi farmi questo....quanto manca alla cena? Mica resisto:(
Sigh...

andrea matranga ha detto...

ciao sweetcook. ancora un pochino resisti, forza

NADIA ha detto...

E' sempre un piacere passare da queste parti!
Le tue ricette, anche le più semplici, sono sempre eseguite magistralmente! Però leggo che le melanzane le metti in acqua e sale per togliere l'amaro...io invece le cospargo con un pò di sale grosso e poi le asciugo con carta da cucina...dici che è lo stesso?
Comunque ancora complimenti e a presto,

Nadia - Alte Forchette -

andrea matranga ha detto...

ciao nadia, grazie è un piacere sentirti. Se rileggi noterai che io dico anche che questo metodo serve anche a renderle un poco impermeabili all'olio quindi evita un eccessivo assorbimento di oli. il tuo sistema è ottimo per togliere l'amaro con il mio ottiene entrambe le cose.
GRAZIE A PRESTO.

antonella ha detto...

Che devo dire...ricomincia la pacchionanza!

andrea matranga ha detto...

ciao ben tornata, ma no che stai benissimo.

yari ha detto...

La pasta alla Norma mi piace molto, così come il modo in cui la presenti!

Claudia ha detto...

Caspita che belle ricette ci sono qui... sei un Chef non la C maiuscola!!! che bello.. verrò spesso a trovarti :-)

andrea matranga ha detto...

ciao claudia, grazie guarda che lo prendo come un impegno.grazie

Gatadaplar ha detto...

Mammamia Andrea!
Ma lo sai che è uno dei miei condimenti preferiti??!! Solo non sapevo si chiamasse così! :DDD
Un bacione!

andrea matranga ha detto...

cia gatadaplar, che bello incrociare il tuo sorriso, mette di buon umore. grazie

Ross ha detto...

Complimenti per questa spettacolare pasta... Da un'amante del bel canto, non potevi fare omaggio più gradito al buon Bellini.... Ciaooo!

andrea matranga ha detto...

ciao ross. grazie sono contento della tua visita.

Le Vinagre ha detto...

mhmmmm....che buona!!
In questo sono fortunatissima, la mia più cara amica è Catanese doc, quindi ogni tanto mi delizia con questa splendida ricetta e tante altre, con i pistacchi, la ricotta salata e tantissimi altri prodotti siciliani...
Grazie per aver fatto una visita sul mio blog e complimenti...credo che passerò spesso da qua, ho tanto da imparare!!!
Buona giornata!!

©opyright 2007, tutti i diritti di questo blog sono riservati, a cura di Andrea Matranga