martedì 30 settembre 2008

Ravioli Cinesi

ravioli cinesi


Voglio cominciare una trilogia di ricette Orientali. La prima sono dei Ravioli Cinesi.

Ingredienti per 4 persone:

300gr. farina 00

150cc di acqua

200gr. carne di maiale/vitello macinata

1 porro

zenzero grattugiato,olio extra vergine, sale,pepe, salsa di soia, olio di sesamo

Impastare la farina con l'acqua, fare una palla avvolgerla nella pellicola e mettere in frigo 30 minuti.
durante l'attesa preparare il condimento mettendo in una ciotola la carne ,il sale, porro olio, salsa di soia,olio di sesamo. facciamo marinare il composto per 30 minuti. Usciamo l'impasto e facciamo dei dischi di circa 5 cm. di diametro dove al centro andremo ad adagiare il composto marinato. alziamo i bordi e otteniamo dei cofanetti con la parte superiore aperta. adagiamo delicatamente i ravioli su una teglia forata rivestita o di verdure tipo verza tagliata sottile oppure carta forno, questo serve ad evitare che i ravioli si attacchino al fondo della teglia, e poi se usiamo la verdura la si può usare come contorno coprire con un coperchio, Cuocere per 20 minuti

43 commenti:

unika ha detto...

Spettacolari...complimenti:-)
Annamaria

Morettina ha detto...

WOwowowowo...ricette orientali!!!!
Graaaaaaaaaaaasssie per condividerle con noi...
Baci

manu ha detto...

che dire!!! ho letto il titolo della ricetta poi ho visto l'autore e mi sono detta non potevi essere che tu!! bravissimo!!

princicci ha detto...

ciao, aspettavo con ansia la tua nuova ricetta!!!!!sapori orientali.........che delizia!!!!sei un grande!!!!a presto claudia

andrea matranga ha detto...

ciao unika. grazie



ciao Morettina, grazie un vero piacere.


ciao manu. Ma dove hai letto il titolo???? io non ho pubblicato da nessuna parte. Grazie sei un tesoro


ciao pricicci, grazie sono felice che le mie ricette siano di tuo gradimento.

Onde99 ha detto...

Bellissimi!!!! Solo una cosa: ma la pasta, una volta che l'hai semi avvolta attorno al ripieno, non rischia di sedersi? E'abbastanza compatta da rimanere alzata? Scusa la stupidità della domanda...

NADIA ha detto...

Bè, questa volta non mi cogli impreparata, anche perchè spesso li faccio anch'io, solo che li farcisco con i gamberi e sono deliziosi!

Nadia - Alte Forchette -

andrea matranga ha detto...

ciao onde99, le domande non sono mai stupide. Semmai a volte le risposte lo sono. Non ti preoccupare che la pasta sta in piedi bene devi alzarla e fare come dei piccoli ricci, prendendo dei lembi di pasta e schiacciarli tra loro deve venire fuori tipo un fiore.Questo darà più consistenza al raviolo.



Ciao nadia. Si e una variante che si usa molto i gamberi sono fantastici.

clamilla ha detto...

Personalmente non mi piace la cucina orientale...ma questi fatti da te potrebbero farmi ricredere!
Ciao
Marty

thenetspider ha detto...

ma tutti i siciliani con i blog che spakkano.... complimenti per il blog e per le ricette... visitami quì http://thenetspider.blogspot.com a presto ciao fratè

andrea matranga ha detto...

ciao thenetspider, grazie ho visto il tuo...fantastico.

Onde99 ha detto...

Grazie, li ho messi nella wish list culinaria delle prossime settimane!

andrea matranga ha detto...

ciao onde99,un vero piacere, comunicami il risultato finale.
ciao

Ely ha detto...

Ciao Andrea era da tempo che cercavo la ricetta e mi sembrano anche abbastanza facili, solo una cosa non ho capito si cuociono a vapore? anche se non ho il cestello posso usare una pentola normale o la vaporiera? grazie e buona giornata Ely

andrea matranga ha detto...

ciao ely, certo, basta che segui gli accorgimenti della ricetta.

LUCIANA ha detto...

Ciao Andrea, io adoro la cucina orientale, soprattutto ce cucinata da noi ;-)
Li proverò sicuramente, ciao e buon w.e.

Gunther K.Fuchs ha detto...

che bravo beh dei compliemnti non hai bisogno,come la descrivi tu è tutto facilissimo.. mi viene voglia di cimentarmi

andrea matranga ha detto...

ciao Luciana, sono felice che ti piace la cucina orientale.è ricca di storia e tradizione.

Ciao Gunther K.Fuchs.
Grazie, dai buttati, non essere timido. Ti verranno buonissimi.

Carmen ha detto...

wow Andrea!!!!!!!!!!!!
questi mi mancavano grazie per la ricetta, non sai da quando cercavo una ricetta collaudata e di sicura riuscita.
baciiiiiiiiii

Carmen ha detto...

ops ho sbagliato ricetta il commento è per la ricetta degli udon
, faccio copincolla?
ahahahah
vabbè un bacio

irene ha detto...

ciao Andrea!
mi sono permessa di farli a casa seguenfo la tua ricetta e sono venuti buonissimi!
grazie mille!
irene

andrea matranga ha detto...

ciao irene. grazie sono felicissimo che ti siano piaciuti.

Tatiana ha detto...

Che piatti bellissimi questi orientali.. i ravioli cinesi li ho provati a fare già altre volte e mi sono piaciuti oltretutto sono anche veloci da fare bravissimo Andrea belle foto e ora mi do alla soba... non credevo che si facesse con il grano saraceno... non si finisce di imparare ehehehe

andrea matranga ha detto...

ciao tatiana, grazie, proprio vero non si finisce mai.

cinzia ha detto...

ormai sono giorni e giorni che passo da qui e che guardo questa foto...
troppa voglia di rifarli! mi sa che prendo coraggio....hai mica la versione con i gamberi? basta che sostituisco il tutto con i gamberi?
grazie andrea :*

andrea matranga ha detto...

ciao cinzia, perchè hai aspettato tanto tempo prima di chiederlo ...ma che fai la timida??? si è esattamente la stessa cosa devi sostituire la carne con i gamberi.
ciao fammi sapere quando li fai che mi auto invito a cena

Cinzia ha detto...

e perche' perche'... sai che non lo so il perche'?
a volte passo ore e ore a guardare una certa foto, a studiarmela nei minimi dettagli per ricostruirla mentalmente ed essere certa di aver capito esattamente quello che sta scritto nella ricetta: non sempre quel che leggo corrisponde a quel che vedo.
Questa volta, la semplicita' di realizzazione dell'esecuzione era talmente tanta che non riuscivo a credere che una delle poche cose che mi piacciono, si potesse rifare cosi' facilmente in casa.
L'esotico mi attrae, ma anche mi spaventa, non avendo potuto provare direttamente in loco quali siano i veri sapori di certi alimenti.
Per me il reverse engeenering in cucina e' importante: mi aiuta tantissimo nel riprodurre certe ricette.
Detto cio', ultime due cose (altrimenti diventa un nuovo thread e non un commento).

Primo: che polverina e' quella che si vende sullo sfondo del piatto?
Secondo: quel "usciamo l'impasto" e' talmente bello e palermitano che verrebbe da darti un bacio!
E il bacio te lo do' perche' ritorno a studiare come far sembrare interessante una vellutata di pollo.
Ahahaha
Ciao Andrea!

andrea matranga ha detto...

ciao cinzia, sono un pò anch'io come nte devo prima provare e poi mi cimento altrimenti non saprai mai se è riuscito secondo tradizione.Motivo per cui sostengo che è molto più semplice fare cucina creativa dove il buono è soggetivo perchè non si hanno riferimenti.... mentre vai a fare delle lasagne come si deve... hai sempre qualcuno che possibilmente le ha fatte o le fa più buone la cosa ancor più logorante è che non necessariamente è un cuoco ma il più delle volte è una nonna ,una mamma etc..questo i cuochi non lo accettano, tranne che nelle interviste.Comunque per il tuo pollo se mi permetti ti suggerisco una salsa chaud-froid? poi ci rivesti il pollo spellato e lessato e lo decori con dei rombi di peperone rosso e gialli. A parte che il bacio lo prendo volentieri e ricambio si Palermitanazzo sono. Ma tu invece. Ciao

Cinzia ha detto...

riciao andrea ^_^
ti do' pienamente ragione!
fare davvero dei piatti della tradizione come vanno fatti, e' piu' difficile che lanciarsi in evoluzioni culinarie. Oltretutto il punto di riferimento, quando si parla di tradizione, e' anche li' soggettivo: chi puo' dire cosa e' meglio o peggio?
io posso stabilire se un piatto e' fatto bene al di la' se risulta gradevole o meno al mio palato, ma, appunto, potrebbe non piacermi.
Per il pollo, l'idea la riutilizzo alla prossima volta: visto che ormai la vellutata e' pronta e non ho peperoni in casa, ma me la rivendo! stanne certo ;) tanto ne ho preso in quantita' di pollo.

Infine... sono palermitanazza pure io :D
ma per ora vivo nella lande fredde e nebbiose, su in provincia di Milano. ;)

andrea matranga ha detto...

ciao cinzia,ma che hai fatto hai derubato una polleria, ha,ha, . Ti capisco essere lontani da casa pesa io spesso lo sono per lavoro per cui so che si tratta, ho visto che hai con te i figli . io non li posso portare per cui ti lascio immaginare lo stato d'animo di tutta la famiglia ogni volta che da fare i bagagli.A gennaio dovrò andare in Australia per tre mesi matri,mia...chi focu granni..
un bacio

cinzia ha detto...

mizzica, tre mesi da solo senza la tua famiglia... pesante!
poi ti mostro cosa ho fatto della vellutata di pollo... anzi la vado a mettere subito (e' venuta carina come presentazione, niente di eccezionale, ma vorrei ben vedere... e' pur sempre una crema di pollo!)

ps. ancora non mi hai detto che e' la polverina....

andrea matranga ha detto...

ciao cinzia. scusami è soltanto del pangrattato tostao giusto per decorare tu invece se fai quelli con i gamberi devi metterci il dashi che non è altro che un specie di dado in polvere a base di pesce affumicato tipico Giapponese loro lo mettono ovunque se sapessi una zuppa fatto con questo slurp.

Cinzia ha detto...

il dashi... sto pensando a come potrei sostituirlo...

(grazie andrea ^_^)

andrea matranga ha detto...

ciao cinzia,puoi provare con della bottarga grattugiata, il dashi è insostituibile però almeno la bottarga ha un sapore deciso.

Cinzia ha detto...

ho la bottarga di tonno sempre pronta in dispensa ;)
ecco in effetti pensavo a qualche polverina che potesse rendere lo stesso sapore.
Non avevo pensato direttamente alla bottarga.
Volendo potrei persino provarli domani a pranzo: ho tutto....
gentilissimo Andrea, grazie! (smack)

andrea matranga ha detto...

ciao cinzia. Ok allora prendo il primo volo e sono da te per pranzo..ha,ha Scherzo. comunicami il risultato.
Bacio

cinzia ha detto...

vieni pure!
anzi se vuoi, stasera faraona ;)
e il pane lo sto giusto per sfornare :D

Anonimo ha detto...

Daiiiiiiiiiiiiiiiiiii...Li adoro!!!!!!!!!!!!!!!!!!
Ciao Andrea...Ma a piatto pronto come li condisco? Con salsa di soya?
Grazie!
Pagnottella.

andrea matranga ha detto...

ciao pagnotella. grazie,si perchè no.

Anonimo ha detto...

Ciao Andrea, grazie per la risposta veloce!
Io avrei un'altra domanda da porti...
Potrei usare zenzero in polvere al posto di quello fresco?
Grazie!
pagnottella.

andrea matranga ha detto...

Ciao pagnotella, se non hai di meglio si, però quello fresco ha un aroma e profumo slurp.

Anonimo ha detto...

Ottima ricetta, ma.... 'USCIAMO' l'impasto??

andrea matranga ha detto...

Usciamo L'impasto dal frigo.....

©opyright 2007, tutti i diritti di questo blog sono riservati, a cura di Andrea Matranga