mercoledì 20 febbraio 2008

Orecchiette fatte in casa con broccolleti

orecchiette con broccoletti

Avete indovinato chi è l'artefice di questo piatto ? ebbene si .... eccolo qua!!!
il grande Marco..


Impasto orecchiette per 4 persone:

200 gr di farina di semola
1 pizzico di sale
l'acqua ad occhio in base al potere di assorbimento della farina.

Per il condimento:

Broccoletti Calabresi
4 pomodori grossi e turgidi
4 filetti di acciughe in olio
1 spicchio d'aglio
50gr di uvetta e pinoli
pangrattato tostato q.b
sale e pepe q.b
olio extra vergine di oliva q.b

Procedimento:

Prepariamo l'impasto delle orecchiette mettendo tutti gli ingredienti in impastatrice. Una volta ottenuto un impasto sufficientemente elastico, lo rotoliamo su se stesso in maniera tale da ottenere un cilindro, copriamo con della pellicola e lasciamo riposare per una mezzora in frigo.Trascorsa la mezzora prendiamo il cilindro di pasta e lo mettiamo su un piano di lavoro e cominciamo a dargli (fedi foto) la forma di orecchiette.Ovviamente la tecnica che vediamo in foto non è quella classica perchè in quella classica c'è l'uso del coltello e per motivi che capite ho optato per questa tecnica altrettanto valida.Una volta preparate le orecchiette facciamole asciugare all'aria per circa 1 ora. nel frattempo prepariamo il condimento: Prendiamo i broccoletti e cuociamoli in acqua bollente esattamente a mezza cottura, perchè poi li finiremo di cuocere nella preparazione finale della salsa.
incidiamo a croce i pomodori e sbollentiamoli per pochissimi minuti ,togliamo loro la pelle, l'acqua di vegetazione e tagliamoli a filetti.
mettiamo una capiente padella con dell'olio extra vergine sul fuoco,adagiamoci l'aglio in camicia e dopo qualche minuto le acciughe con l'uvetta e pinoli facciamo cuocere per un 3 minuti togliamo l'aglio e aggiungiamo i broccoletti. Dopo 5 minuti possiamo metter i filetti di pomodoro,salare e pepare. 3 o 4 minuti ancora di cottura e ci saltiamo le orecchiette (che abbiamo messo in cottura esattamente quando abbiamo inserito i filetti di pomodoro). servire su un piatto da portata e cospargere di pangrattato tostato.

47 commenti:

miciapallina ha detto...

Andrea mio bello!
Ma le fai tu le fotine a queste merraviglie che cucini?
Perchè se si io mi butto per terra e mi metto a piangere!!!!
E non è giusto!!!
Ho dato il link del tuo sito ad una amica che abita in kuwait e anche lei sta facendo sob sob a kilometro e kilometri di distanza!
Urge un giro in moto in Sicilia (si lo so l'ho già detto.... ma fa ancora troppo freddo!!)
Che favola questa ricetta!
nasinasi invidiosissimi

salsadisapa ha detto...

ohhh una bella ricetta x le orecchiette!! quanto mi piacerebbe farmele da sola: non vedo l'ora di provare! grazie :-)))

Mimmi ha detto...

Caro Andrea, che bello avere un "discendente" cui insegnare e far apprezzare la propria passione! Bellissimo il piatto e bellissima la foto!

andrea matranga ha detto...

Ciao miciapallina,si le foto sono mie ...dopo diversi tentativi sto imparando.Ma davvero hai una amica in kuwait? dai dille che mi scrive una mail oppure mi lascia un commento che se posso allietarle il soggiorno in terra lontana con qualche consiglio personalizzato lo faccio con piacere.
il tuo saluto è sempre molto tenero.grazie







Ciao salsadisapa,allorra vai....buttatti!!!! e fammi sapere




Ciao mimmi, piacere di vederti sul mio blog. grazie per i complimenti sei gentilissima.

elisa ha detto...

Andrea caro..lo sai che nonostante pugliese doc non ho MAI fatto le orecchiette a casa!!!Che vergogna..vedo di rimediare và..
buonissimo questo piatto..
A presto!

andrea matranga ha detto...

ciao elisa, ma che diciiiiiiii???? devi rimediare subito!!!

Viviana ha detto...

io, io , io, ancheeee ioooooooo voglio farle anche ioooooo!!! :D la foto col pollice su è troppo divertente!! Complimentiiiissssimi a marco e a te!! :D

Grissino ha detto...

Ahimé, non volermene, son piú attirato da un piatto di cacciagione con mele al vapore, mirtilli rossi, castagne glassate e spätzli.

La bandiera verrá esposta quando l'Italia se lo meriterá. Non certo per diritto di patria o perché ha vinto (o vincerá) un campionato europeo / del mondo.

Cannelle ha detto...

Ciao Andrea, eccomi tornata!!! Non dimenticare che sono una tua fedelissima!
Mi sono assentata qualche giorno e mi fai trovare tutte queste bontà?
E le foto? Hai fatto un corso accelerato? Complimenti!!!

antonella ha detto...

la foto indubbiamente bellissima.....il piatto meraviglioso....mi cimentero` presto anche con le orecchiette....ho fatto un corso accellerato su you tube.....copio ed incollo!

Christian ha detto...

semplicemente spettacolari! bravo!!

MissK ha detto...

Buona eccetto per la tecnica delle orecchiette..mia nonna sta già rabbrividendo..:D

andrea matranga ha detto...

Ciao viviana, grazie sei carinissima.

andrea matranga ha detto...

Ciao grissino, mi sa che hai sbagliato blog!! non amo quel tipo di cucina.


Per la bandiera bhe!!! sai non andando molto lontano, lo dobbiamo almeno a quei poveri Cristi che ci sono morti...e magari non esporre quella dei guerrafondai.Se poi invece vogliamo andare lontano ....basta sfogliare libri di storia , arte,musica ,letteratura,etc...ma non è il mio spazio, io mi occupo di cucina..scusami.Dico solo che anche io vorrei una Italia migliore ; ma credo che comunque per quello che siamo e quello che c'è in giro possiamo esser fieri di essere Italiani.Io lo sono.

andrea matranga ha detto...

ciao cannelle,sempre molto bello avere tue notizie.Le foto ti piacciono? ma con l'inquadratura hai risolto?

andrea matranga ha detto...

Ciao Antonella, che bello fammi sapere il risultato.

andrea matranga ha detto...

Ciao cristian,grazie

andrea matranga ha detto...

Ciao missk, grazie per il tuo intervento ,ma se leggi la ricetta spiego il perchè della tecnica adottata...So bene che si fa scivolare la pasta su una lama di coltello ...ma tu daresti un coltello ad un bimbo di 5 anni? ma si va bene pure cosi..noi ci siamo divertiti un mondo e poi sono venuti pure buoni.
baci.

Mirtilla ha detto...

buonissime le orecchiette!!!
coem gusto differenziano molto da quelle condite con cime di rapa?
;D mirtilla

Cookie ha detto...

Proprio l'altro giorno stavo decantando le orecchiette e oggi ecco qua la ricetta. le fai sembrare un lavoro facile facile, finisce che ci provo...
Buona giornata!

dolcienonsolo ha detto...

Buone le orecchiette con i broccoletti calabresi...bravissimo come sempre!

andrea matranga ha detto...

Ciao Mirtilla, si la differenza c'è...diciamo che è un ottima variante.


Ciao cookie, dai è facile. La fa mio figlio!!!


ciao dolcienonsolo, grazie

La Gatta Con Gli Stivali ha detto...

Ciao Andrea! posso linkare questa meraviglia di blog! Voglio assolutamente provare il riso con i fiore di zucca (che adoro) e i gamberi...ma anche tutto il resto! Continua così...qui è una gioia per gli occhi e -a leggere i commenti- anche per il palato!

andrea matranga ha detto...

Ciao gatta con gli stivali,benvenuta. Certo che puoi e grazie.

Mimmi ha detto...

Caro Andrea, non so che rapporto abbia coi meme. Per saperlo, passa da me, che ce ne ho uno pronto pronto per te!
P.S.: com'é st'idea del laboratorio di prodotti siciliani? Che bolle in pentola?

sabrina ha detto...

....domani a pranzo....orecchiette!

andrea matranga ha detto...

Ciao mimmi ,ho in mento questo progetto...sto cercando canali per piazzare il prodotto.bho??? vediamo .
Passo subito.



Ciao Sabrina ,buon pranzo.

fra! ha detto...

Ciao Andrea, ho appena votato nel tuo sondaggio...
E queste orecchiette... CHE SPETTACOLO... chissà che buone!!!
In Puglia me ne son fatta certe mangiate con le cime di rapa... :)
Buon weekend!!

andrea matranga ha detto...

Ciao fra,grazie io sto sempre in dieta...altrimenti lievito come..... i panettoni,per cui limito sempre con piccole porzioni.

Daniele-pasticcere ha detto...

we andre!!! allora va che belle ricettone, bravo bravo.... ah, ho risposto al questionario, ovviamente sono daccordo!! continua così!!! ciaooooo

Carmen ha detto...

grazie Andrea
adoro le orecchiette provo la ricetta per farle da sola grazie grazie

andrea matranga ha detto...

Cioa dani,grazie sei sempre un grande.


Ciao Carmen, spero ti riescano buonissimeeeeeeeeeee!

caravaggio ha detto...

buon fine settimana

unika ha detto...

grazie a cannelle...mi sono imbattuta nel tuo blog...che dire....fantastico...queste orecchiette poi sono la fine del mondo.....slurposissime
Annamaria
http://ipiaceridellavita.myblog.it/

andrea matranga ha detto...

Ciao caravaggio.


Ciao Unika, grazie benvenuta, spero di riaverti presto...un bacio sia per te che ovviamente per cannelle.

Grissino ha detto...

Eh lo so. Ma confido nei tuoi dolci siciliani!
:-P

Guarda, tante persone si sono sacrificate per tante cose ma non per questo io devo concordare con loro. Rispetto le idee degli altri ma non devo mica conformarmici per forza. Se l'Italia fa qualcosa di buono, lo riconosco. Ma se fa delle schifezze, non esito a dirlo. Bisogna essere onesti con se stessi. E gli Stati Uniti non sono guerrafondai. Non puoi attribuire una condotta politica a un popolo, tantomeno a una popolazione e un terriorio vasti come l'Europa. Non credo ti faccia piacere quando ti dicono Sicilia=Mafia. Eppure la mafia c'é in Sicilia. Gli Stati Uniti sono un grande paese che ammiro per la loro filosofia economica dove c'é una possibilitá di costruire quello che si vuole senza avere per forza i soldi o gli appoggi politici o famigliari. Cosa che in Italia succede nella maggioranza, se non nella totalitá dei casi. Ti consiglio di fare un viaggio negli Stati Uniti: sono, nel bene e nel male, un paese cosí diverso dal nostro che ti apre la mente e ti fa vedere le cose da un altro punto di vista. Non da quello tipicamente italiano che é limitato e ristretto. Loro non solo possono ma DEVONO pensare in grande con i numeri e le estensioni che hanno.

andrea matranga ha detto...

E' strano ma ricordo che tu mi hai detto che non metti la bandiera Italiana perchè l'italia non lo merita.... credo che lo stesso criterio dovresti usarlo con gli stati uniti .Perchè concordo con te che le colpe della politica di un Paese, non devono pesare sul giudizio di un Popolo. Non so di che colpe accusi gli Italiani...sai La bandiera rappresenta appunto un popolo....come dici tu, non la sua Politica. Che lo "stile" Italia sia uno schifo lo so , ho girato ,mi documento ...sono in piena sintonia con te..però il tricolore non lo voglio toccato, per colpa di poche teste di c..zo non deve essere infangato...perchè per ogni testa di c...zo ne abbiamo almeno il triplo che lo hanno e continuano ad onorarlo. Magari nel nostro piccolo compreso tu ed io ... Quando mi dicono Sicilia mafia ...io ridop , perchè e vero non posso negarlo che abbiamo la mafia.Ma abbiamo anche l'antimafia persone che sono morte per la causa. E' sono convinto che noi siciliani dobbiamo loro l'orgoglio di esserlo..altrimenti il loro sacrificio è stato vano.Sul fatto che negli stati uniti anche senza soldi e appoggi puoi ottenere i risultati che vuoi ...credo che ciò accadeva nel secolo scorso . La loro economia non è cosi florida... il dollaro non è più il padrone (detto da amici imprenditori Americani ),altrimenti perchè hanno tagliato il tasso d'interessi?perchè si parla di recessione? Se dico delle inesattezze mi scuso ma non mi occupo di economia...

Grissino ha detto...

Beh, purtroppo gli States sono "in guerra" da diversi anni e questo alla lunga pesa anche su di loro. Ció non toglie che le innovazioni piú grandi (magari pure fatte da brillanti ricercatori italiani che si sono trasferiti lí) vengano sempre dagli States. C'era un confronto su quanto gli stati investissero in ricerca e sviluppo. Primi gli States ovviamente. ^_^
Ad ogni modo, quello che non mi piace dell'Italia é la "furbizia" che gira a tutti i livelli e che in realtá é solo stupiditá. Ti faccio un esempio. Quando tu butti una cartina per terra girato l'angolo cosí non ti vede il vigile, PENSI di essere furbo. Invece sei uno stupido. Perché la strada é tua e cammini tu stesso nello schifo che produci. Purtroppo l'italica "furbizia" (in realtá coglioneria) fa danni immensi e, unita ad altri obbrobri che ci sono nel mondo del lavoro, ha esiti davvero disastrosi. E poiché questa coglioneria e questi obbrobri sono diventati punto distintivo degli italiani, io non posso essere fiero della bandiera italiana. Ovviamente non tutti gli italiani sono cosí. Peró molti, troppi. E cosí se c'é un italiano bravo, sono il primo a rallegrarmene e a fargli i complimenti. Ma l'Italia nella sua intierezza, mi ha deluso. E non sono l'unico. Fatti un giretto qui: Http://www.scappo.it

;-)

andrea matranga ha detto...

Grissino, tu mi fai il paragone della carta per terra. E' vero ma gli Americani non hanno firmato il trattato di Kioto....ed il popolo americano non si è indignato molto!!!????. credo sia peggio del singolo pezzo di carta ...anche se proprio gli Americani non siano splendidi nel amor civico...la vita è bella anche perchè la si pensa diversamente...(Tutto il mondo è paese )scusa ma chiudo con un luogo comune, adesso parliamo di cucina che è lo spirito del mio blog.

Cannelle ha detto...

Andreaaaaa!!!Questo WE sono stata in Calabria e il mio papà mi ha dato un bel pò di broccoletti del suo orticello, indovina come ho intenzione di prepararli? Grazie per la ricetta, sei una vera fonte di ispirazione. Bacioni

andrea matranga ha detto...

Ciao cannelle w papà spero di esserti utile tante altre volte.Ciao scusa per il ritardo della risposta ma ho dei problemi con internet.A PRESTO

Mauri ha detto...

...ciao andrea,piano piano procedo e imparo....che dici se questa pasta la faccio senza broccoletti,mi dà l'idea che sia buona ugualmente...ciao,mauri

Sandra ha detto...

Ciao Grande Chef!! :o)
Mi fanno un'acquolina... :-PP
P.s. Abbiamo bisogno anche di te leggi qui
http://www.untoccodizenzero.it/index.php/zenzero/news/aaa-corso-di-cucina-siciliana-cercasi-help-judithplease
Buona serata!

andrea matranga ha detto...

Ciao Mauri, dovresti trovare una alternativa ai broccoletti, tipo cavolicelli, oppure cime di rapa...


Ciao Sandra, grazie per la stima. Io in quel periodo dovrei essere in Giappone, ma poi credo che loro vogliano stare nei dintorni di Catania??? sarebbero disposte ad arrivare fino a Palermo? fammi sapere che comunque vedo cosa posso fare.

Daniele-pasticcere ha detto...

Ciao Andre!!! wow, va che bella ricetta, sei un grande anche tu!! Come sempre del resto!! A prestooo

andrea matranga ha detto...

Ciao deani , Grazie

unika ha detto...

questo piatto deve essere buonissimo...io lo faccio uguale ma senza pangrattato...l'ideea del pangrattato mi attira...il pomodoro nella pasta e broccoli non mi piace e quindi lo ometterò anche in questa...complimenti
Annamaria

©opyright 2007, tutti i diritti di questo blog sono riservati, a cura di Andrea Matranga